Aurélie Mathigot. Regards tissés sur Tokyo

MIA Photo Fair presenta, in collaborazione con il Flux Laboratory di Ginevra, nello spazio dedicato all’arte fotografica dell’Università Bocconi di Milano, la mostra personale dell’artista francese Aurélie Mathigot dal titolo Regards tissés sur Tokyo.

Il progetto espositivo dell’artista si basa su una serie di lavori stampati su tela e in seguito ricamati in alcuni punti. Il tessuto viene utilizzato come linguaggio per creare un legame tra processi artistici diversi come la fotografia e il ricamo.

In parallelo a questo lavoro bidimensionale, Aurélie Mathigot crea sculture in corda, lana e cotone utilizzando la tecnica dell’uncinetto e combinando altri materiali presi dalla vita quotidiana come il legno, la cera e la ceramica.

Continua la lettura

Lelli e Masotti

Per il quarto appuntamento nello spazio dedicato all’arte fotografica dell’Università Bocconi di Milan, sarà visibile fino al 15 novembre la mostra delle opere degli artisti Silvia Lelli e Roberto Masotti, promossa e curato da MIA Photo Fair in collaborazione con BAG – Bocconi Art Gallery.

In questa mostra confluiscono consistenti frammenti di lavori che nel tempo i due fotografi hanno dedicato al rapporto che sussiste tra fotografia e musica, e agli spazi dove il suono cresce e si sviluppa: i teatri. Gli ambienti rappresentati dai fotografi sono quelli dei grandi teatri italiani di tradizione sette – ottocentesca, tra cui il Teatro alla Scala.

Continua la lettura

Future City | Le città di domani

Dubai, Downtown Dubai con il Burj Khalifa, 2016, © Roberto Polillo27 febbraio– 11 settembre 2017

MIA Photo Fair è lieta di presentare “Future City”, una mostra personale di Roberto Polillo promossa e curato da MIA Photo Fair in collaborazione con BAG – Bocconi Art Gallery.

Al suo terzo appuntamento nello spazio dell’Università Bocconi di Milano dedicato all’arte fotografica, MIA Photo Fair presenta in anteprima “Future City”, il nuovo progetto di Roberto Polillo in cui l’autore – già conosciuto dal grande pubblico per le sue immagini jazz degli anni ’60 – rintraccia in alcune delle più grandi metropoli contemporanee in più rapida trasformazione i segni della città di domani. In esposizione 14 immaginiscattate a New York, Miami, Mexico City, Milano, Abu Dhabi, Dubai e Hong Kong, allestite in mostra come se gli edifici ritratti appartenessero a un’unica grande città che le rappresenta tutte. Un agglomerato che è nello stesso tempo sintesi, espressione e manifesto delle tensioni culturali, identitarie, estetiche e architettoniche che caratterizzano l’immaginario urbano dell’uomo contemporaneo.

Continua la lettura

An Abstract Shogyou mujyo / Tutto scorre

MIA Photo Fair è lieta di presentare “An Abstract Shogyou mujyo / Tutto scorre”, una mostra personale di Yoshie Nishikawa promossa e curata da MIA Photo Fair in collaborazione con BAG – Bocconi Art Gallery.
In mostra 28 lavori fotografici dell’artista giapponese Yoshie Nishikawa appartenenti a 7 serie diverse ‒ dai fiori al cielo, all’acqua alle bambole ai ritratti ‒ dove è possibile ammirare la progressiva evoluzione artistica di un’autrice eclettica la cui poetica produzione fotografica dimostra una sensibilità estetica non comune.
Ogni istante è diverso e la fotografia dell’artista registra, interpreta e commenta il cambiamento. Cambiano le circostanze, cambia l’occhio e la partecipazione del fotografato. Il momento dell’esposizione della foto al pubblico varia a seconda della sensibilità di chi osserva, della sua attenzione, del suo coinvolgimento. Anche se la fotografia parrebbe bloccare e rimanere immobile nel tempo, si trasforma col mutare dell’osservatore.
Attraverso le immagini che ha creato durante gli ultimi 30 anni, l’artista indaga il senso della bellezza e com’è cambiata la sua sensibilità nel corso degli anni e della sua vita divisa fra il Giappone e l’Italia.
Continua la lettura